Francesco Dott. D'Ambrosio
Biologo Nutrizionista
Clinica del Sale

Vantaggi

Sulle vie respiratorie

Molte condizioni respiratorie acute e croniche (rino-sinusiti, laringiti, bronchiti, otiti, allergie e asma) hanno in comune uno stato infiammatorio, acuto o cronico, e una sovrapproduzione di secrezione mucosa che aggrava l'ostruzione a vari livelli delle vie respiratorie (iper reattività e broncospasmi)

Le micro particelle del cloruro di sodio inalato penetrano all'interno delle vie aeree alte (naso, cavità orale, faringe, fosse nasali e seni paranasali) e basse (laringe, trachea, bronchi e polmoni) assicurando, grazie alle proprietà igroscopiche del sale, cioè la capacità di assorbire umidità, una detersione dell'intero albero respiratorio e, grazie alle proprietà battericida e disinfettante del sale, al miglioramento della “clearance muco-ciliare”.

Migliorando la clearance muco-cliare, cioè il movimento delle piccole ciglia che ricoprono l'apparato respiratorio, si migliora il trasporto del muco verso l'esterno.

Grazie alle sue proprietà, il sale minerale favorisce la riduzione delle secrezioni muco-purulente, della congestione nasale e un rafforzamento del sistema immunitario.

Le sedute all'interno della grotta di sale Aerosalmed apportano benefici per le patologie delle vie respiratorie: asma, bronchite, sinusite, allergie, tonsilliti, faringiti, otiti, malattie polmonari.

Guarda il video


Sulla pelle

Le micro particelle di sale entrando a contatto con la pelle, per l'effetto battericida e batteriostatico, rendono la pelle inospitale per la stragrande maggioranza dei microbi.

L'influenza delle particelle di sale conduce al ripristino del pH della pelle, all'induzione dei processi riparativi e rigenerativi del derma, aumentandone il turgore. Quindi si ha un miglioramento locale della microcircolazione, una riduzione dell'edema e una normalizzazione della flora cutanea con un rafforzamento del sistema immunitario.

L'haloterapia è indicata per le malattie della pelle come dermatite atopica, acne, psoriasi e eczema.


Sulla psiche

Grazie ad un ambiente sano, comodo, accogliente e rilassante (cromoterapia), si interrompe il contatto tra il paziente e le azioni esterne negative (allergeni, inquinanti, rumore ed altro), per cui si ha un effetto psico-emotivo positivo e anti depressivo.

La presenza di ioni negativi nella stanza di sale stabilizzano i processi della regolazione vegetativa e danno un effetto benefico al sistema cardiovascolare e a quello endocrino.


Per gli sportivi

È consigliata per gli sportivi che intendono espandere la capacità polmonare e rendere ottimale la respirazione, ciò permette di avere prestazioni migliori, con meno fatica.

L'haloterapia è indicata per chi fa sport, in quanto per la capacità benefica sulle vie respiratorie permette di sfruttare al massimo le proprie capacità polmonare e di resistenza.

Gli atleti sanno infatti che, una volta ottimizzato il loro respiro, possono ottenere prestazioni migliori, con meno fatica: ciò significa avere più aria di riserva che permette loro di ottenere performance migliori.

L'obiettivo dell'haloterapia nei programmi sportivi è la normalizzazione della respirazione.

Facendo attività fisica nei limiti di parametri fisiologicamente normali, è possibile allenarsi con un livello elevato di produttività. Vengono massimizzate la resistenza e le riserve interne dell'organismo ed in tal modo la prestazione migliora. Gli sportivi notano che, subito dopo il risanamento del loro sistema respiratorio, possono ottenere migliori risultati con minore inspirazione di aria. Ciò significa che l'atleta ha più riserva di aria.

L'haloterapia è consigliata per i centri sportivi ed associazioni sportive.

In conclusione, grazie alle sue proprietà igroscopiche, il sale favorisce un effetto sgonfiante e decongestionante e contribuisce ad alleviare la fatica, migliorare la circolazione e rafforzare il sistema immunitario.

Controindicazioni

In caso delle seguenti patologie si consiglia consultare il medico:

  • Insufficienza cardiaca
  • Infarto recente del miocardio
  • Micosi polmonare
  • Fase acuta delle malattie respiratorie
  • Ipertiroidismo
  • Morbo di Basedow
  • Ipertensione arteriale nello stadio III
  • Ipertensione arteriale non controllata con farmaci
  • Insufficienza renale o trapianto di rene
  • Malattie infettive e contagiose
  • Emorragia ( epistassi e emottisi)
  • Epilessia
  • Tubercolosi attiva
  • Cancro bronco-polmonare
  • Malattie neoplastiche
  • Cuore polmonare cronico scompensato
  • Angina pectoris
  • Insufficienza respiratoria
  • Cardiopatia ischemica cronica scompensata
  • Claustrofobia

Si precisa che la quantità di cloruro di sodio (20 g. in forma micronizzata), e di iodio (10g. non micronizzato) inalata nel corso del trattamento che dura 30 minuti è paragonabile a quella respirata durante un soggiorno al mare di circa 3 giorni.